scrivi@gigiponti.it

Inizia la nuova esperienza

Inizia la nuova esperienza

A un mese dalle elezioni finalmente prende avvio l’XI Legislatura della Regione.

Mi sono presentato trepidante, ma impaziente di cominciare a lavorare, al mio primo giorno di Consiglio Regionale. Tanti volti nuovi, molti sorridenti, altri già concentrati sul lavoro e qualche muso lungo per incarichi a cui qualcuno aspirava, ma che non sono arrivati. Molti i fotografi presenti tra i quali il nostro mitico Pozzi per immortalare le prime battute e molte persone fuori dall’aula ad aspettare e a tifare per i propri candidati.

Pochi i punti significativi di quest’oggi, tra questi la nomina del Presidente del Consiglio ed i suoi collaboratori. È stato eletto al terzo scrutinio (a causa di qualche dissapore interno alla maggioranza) Alessandro Fermi, comasco del PDL che ha fatto a seguito dell’elezione un buon intervento, particolarmente sul ruolo della politica e sulle autonomie.

La discussione si farà decisamente più interessante nel prossimo Consiglio: si parlerà di programmi e per noi parlerà Giorgio Gori. Sarà palese la buona qualità della nostra proposta di programma che dall’opposizione cercheremo di perseguire con tutto il nostro impegno. Si comincerà a fare sul serio con la nomina delle Commissioni che è prevista per il 17 Aprile. Mi sono candidato per la commissione che si occuperà di infrastrutture e trasporti e per quella delle attività produttive.

Oggi ho incontrato e fatto la foto pure con il drappello che rappresenta Monza e Brianza in Regione. Ho registrato la disponibilità reciproca al dialogo e a far qualcosa di positivo per il nostro territorio.
Una disponibilità che potrà essere utile al nostro Presidente Roberto Invernizzi.

Tanti buoni propositi, che a partire dai miei dovranno concretizzarsi per dare ragioni e speranze anche a chi oggi pensa (sbagliando) che della politica si può fare a meno.

Ringrazio tutti i messaggi di incoraggiamento e d’affetto che mi avete mandato.
A presto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *